Come si avvia un gruppo caritativo

  • La tua parrocchia si trova all’interno della Diocesi di Tortona?
  • Sei un parrocchiano volenteroso e ti piacerebbe avviare alcuni servizi parrocchiali?
  • Il tuo Parroco ti sostiene in questa iniziativa e, oltre a te, ci sono altri volontari disposti a darti una mano?

Se rispondi a questi requisiti, mettiti in contatto con il Centro d’Ascolto Caritas più vicino alla tua Parrocchia (Tortona, Novi Ligure o Voghera) e avvia un percorso di formazione con gli operatori della Caritas diocesana in cui verrà valutata la reale necessità sul territorio di competenza e quale sia il servizio migliore da offrire.

Non è necessario avviare tanti servizi, ma è fondamentale avviarli in modo serio e continuativo, anche uno solo se necessario (mensa, pacco alimentare, distribuzione di vestiti, ecc…). E’ sempre importante che il gruppo caritativo si coordini con il Centro d’Ascolto e metta in pratica il modus operandi degli altri gruppi caritativi già esistenti (sono previsti periodi di affiancamento e tutoraggio o visite presso gruppi già esistenti) per non disperdere le energie e non creare disorientamento nell’utenza.